Fano centro storico, cosa vedere in una giornata

Vedere e fare

Perché una vacanza a Fano? Ovvio, a Fano si sta bene: la città è tra le 100 migliori località balneari italiane, più volte premiata per l'acqua pulita, fondali bassi, tranquillità e ottimi servizi. A questo si aggiunge la piacevolezza del suo centro storico con tanti monumenti, palazzi e chiese che vale la pena vedere. 

Fano, Arco di AugustoQui le origini romane sono ben visibili: l'imponente Arco d'Augusto rappresenta ancora oggi l'ingresso principale per i visitatori. Eretto nel primo secolo d.C. come ornamento della via Flaminia, è composto da un fornice centrale e da due arcate minori laterali.

Fano, Loggia di San MicheleAddossate all'arco sono le logge di San Michele e l'omonima chiesa, la cui facciata è adornata da un portale rinascimentale.

Piazza XX Settembre, collocata nel cuore della città, è ornata dalla Fontana della Fortuna, bella realizzazione cinquecentesca. Nella stessa piazza sorge inoltre il Palazzo della Ragione del 1299 in stile romanico-gotico.

Corte Malatestiana, FanoAttraverso un'arcata rinascimentale del 1490 si entra dalla piazza alla Corte del Palazzo Malatesta, dove è possibile osservare la loggia del Sansovino.
Tra le cose da vedere a Fano ci sono senz'altro le due tombe dei Malatesta: una rinascimentale, di Pandolfo III, autore Leon Battista Alberti, l'altra della moglie Paola Bianca in stile gotico, entrambe collocate sotto il portico dell'ex chiesa di S. Francesco.

Tra le chiese di un certo interesse storico-artistico ricordiamo Santa Maria Nuova, costruzione cinquecentesca con prezioso portale, al cui interno, decorato con stucchi del settecento, accoglie la tavola del Perugino Madonna e Santi, realizzata in collaborazione col giovane Raffaello Sanzio.
Da vedere anche la chiesa di San Pietro ad Valium, costruzione barocca del diciassettesimo secolo, ornata da stucchi, affreschi e dorature; val la pena citare anche la chiesa cinquecentesca di San Paterniano.

Teatro della Fortuna, FanoUna chicca è il Teatro della Fortuna, realizzato nel 1665 dal celebre sceno-tecnico e scenografo Giacomo Torelli, davanti è situato l'antico Palazzo del Podestà.

Infine, suggeriamo una visita al Museo Civico e alla Pinacoteca, in Piazza XX Settembre, 4.
La sua sezione archeologica accoglie reperti dal neolitico al periodo imperiale romano, una collezione numismatica con esemplari dell'antica zecca fanese e medaglie malatestiane.
La sala malatestiana e la Pinacoteca raccolgono dipinti del cinquecento, tra cui opere di Guido Reni e del Domenichino.

Orari d'apertura del Museo:
Martedì, giovedì e sabato 8:30-13:30 / 15:00-18:00
Mercoledì e venerdì 8:30-13:30
Domenica 10:00-13-00 / 16:00-19:00
Lunedì chiuso.

Per ulteriori informazioni su Museo e Pinacoteca telefonare al (+39)0721.828362.

Offerte durante l'evento a Fano

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter è il modo migliore per non perdersi le proposte di Last Minute, le Offerte Speciali e tutti gli Eventi della Riviera Adriatica

ISCRIZIONE PERSONALIZZATA

Scegli solo ciò che ti interessa

Clicca qui
SPONSOR
di PlasticFree.school
SCOPRI

Entrainhotel.com è un sito realizzato da Adrias Online. La responsabilità sull'idoneità delle descrizioni è a carico delle strutture. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione. Privacy Policy Per pubblicizzare la vostra struttura su questo portale: tel 0541-25869 / fax 0541-709913


English - Français - Deutsch