Visitare Urbino, cosa vedere nella città di Raffaello

Vedere e fare

Se soggiornate in qualche hotel di Pesaro e vi sorprende una giornata nuvolosa, oppure se avete scelto le Marche per le vostre vacanze pasquali, non lasciatevi sfuggire l'opportunità di visitare una delle città d'arte più belle del centro Italia.



Situata tra le dolci colline marchigiane, dalla sua rocca, la Fortezza Albornoz, 900 metri s.l.m, si può godere di una vista superba sulle vallate dei fiumi Metauro e Foglia. Inoltratevi lungo le piccole stradine del suo centro e ammirate le linee medievali e rinascimentali dei suoi edifici; la particolarità di Urbino è che è rimasta dell'estensione che aveva nel suo periodo di massimo splendore, il Rinascimento.



Camminando nel centro storico, dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1998, tra piccole botteghe artigiane e negozi alla moda, incontrerete tanti studenti universitari, che raddoppiano la sua popolazione originale. La città infatti ospita un ateneo molto frequentato e di riflesso sono numerosi i localini in cui fermarsi a mangiare una crescia, una sorta di piadina sfogliata farcita con tanta fantasia. Ancora, musei, chiese, palazzi storici, tra cui la casa di Raffaello.



Da visitare anche il Palazzo Ducale, un edificio monumentale imponente, costruiro intorno alla metà del XV secolo e progettato da alcuni degli architetti più influenti del periodo, tra cui Francesco di Giorgio Martini e Luciano Laurana.



All'interno è ospitata la Galleria nazionale delle Marche, con una ricca collezione di opere rinascimentali, una delle più importanti di tutto il mondo.



Qui si trovano lavori di Melozzo da Forlì, Raffaello, Piero della Francesca (con i celebri dipinti, La flagellazione e La città ideale), Paolo Uccello,Timoteo Viti e Tiziano. Da visitare, inoltre, il Duomo, che prese il posto della Chiesa rinascimentale di Giorgio Martini distrutta da un terremoto nel 1789.
Qui è conservata L'ultima cena del Barocci.



Nella casa natale di Raffaello potrete ammirare le famose tavolazze e gli strumenti che l'artista usava per mischiare i colori che poi andavano a comporre i suoi dipinti. Urbino è di origine romana, sorse infatti nel III secolo a.C.: si sviluppò poi durante il Medioevo e conobbe il suo periodo di splendore a partire dal XV secolo, quando il duca di Montefeltro diede vita a una delle corti più vivaci d'Europa.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter è il modo migliore per non perdersi le proposte di Last Minute, le Offerte Speciali e tutti gli Eventi della Riviera Adriatica

ISCRIZIONE PERSONALIZZATA

Scegli solo ciò che ti interessa

Clicca qui
SPONSOR
di PlasticFree.school
SCOPRI

Entrainhotel.com è un sito realizzato da Adrias Online. La responsabilità sull'idoneità delle descrizioni è a carico delle strutture. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione. Privacy Policy Per pubblicizzare la vostra struttura su questo portale: tel 0541-25869 / fax 0541-709913


English - Français - Deutsch